Controllo qualità: per fare la differenza

VERIFICARE LA CONFORMITÀ DEI PRODOTTI AI REQUISITI DEL COMMITTENTE

Nel suo saggio "Eliminare e prevenire problemi e difetti nei prodotti. Metodi e tecniche per affrontare i casi più difficili" (Franco Angeli, 2013) Roberto Giuliani definisce un problema industriale come

qualsiasi effetto indesiderato generato da un oggetto durante il suo utilizzo
e individua tre momenti fondamentali del processo risolutivo che un buon team di controllo qualità dovrebbe osservare:

  • Protezione del cliente dagli effetti del problema
  • Ricerca della plausibile causa del problema
  • Ammortizzamento dei costi legati al problema

La capacità di individuare, affrontare e risolvere efficacemente eventuali problemi è una qualità ricercata e apprezzata in qualunque ambito lavorativo, e in particolare in tutte quelle realtà di produzione manifatturiera o industriale in cui è frequente doversi confrontare con difetti e problemi legati alle fasi di progettazione, costruzione o utilizzo dei prodotti.

Le aziende che operano nel mondo del fashion e della cosmetica sono tra le più esposte a questo genere di problematiche; eventuali difetti di fabbricazione o confezionamento dei prodotti devono essere individuati in modo tempestivo e rigoroso, prima di offrirli all'utente finale. In assenza di un team di controllo qualità interno all'azienda è quindi fondamentale rivolgersi a un partner esterno di comprovata esperienza, che si occupi di monitorare le caratteristiche dei prodotti movimentati, attestarne la conformità alle esigenze del committente e, quando possibile, procedere al ripristino o al ricondizionamento dei prodotti stessi.

La possibilità di affidare lo svolgimento del controllo qualità dei prodotti aziendali al proprio partner logistico è un'opportunità vantaggiosa per sgravarsi di un'incombenza piuttosto onerosa, e allo stesso tempo far convergere sotto un unico centro direttivo le attività di coordinamento della supply chain, dei trasporti e degli eventuali flussi di reverse logistics, anche con la possibilità di farlo direttamente presso i propri magazzini, se il partner offre un servizio di logistica in house.

TML ha formalizzato una procedura strutturata e rigorosa per il controllo qualità dei prodotti gestiti, che garantisce sempre ampi margini di risparmio sugli scarti di produzione ai propri clienti.

I commenti per questo post sono chiusi.